logotype

Granfondo Antica Carsulae percorsi nel dettaglio

Sono giorni di intensi preparativi per la quindicesima edizione della Granfondo Antica Carsulae: per la città di San Gemini sarà ancora una volta una preziosa occasione di mostrarsi in tutta la sua bellezza con il caratteristico spirito ospitale proprio della cittadina ternana all’ombra del noto sito archelogico di Carsulae di epoca pre-romana.
Quella di domenica 10 aprile è un evento, sotto l’egida della Federciclismo Umbria, che sarà sicuramente all’altezza delle aspettative da parte del comitato organizzatore dell’Asd La Base che attende il consueto pienone di bikers per la validità di Umbria Marathon e I Sentieri del Sole e dei Sapori con la novità dei campionati italiani dei Vigili del Fuoco (Memorial Silvano Ferri).

Il percorso si snoda lungo la conca ternana, la montagna di Cesi e i Monti Martani, coinvolgendo i territori comunali di San Gemini (partenza e arrivo al Campo della Giostra), Terni e Acquasparta per una lunghezza di 42 chilometri ed un dislivello totale di 1450 metri disegnato in un’affascinante porzione dell’Appennino Umbro. In alternativa, per i meno allenati, c’è il corto di 19 chilometri con 600 metri di dislivello.
Tracciato panoramico, tipicamente montano con ripide salite, discese tecniche e single track impegnativi su fondo sia erboso, sterrato e ghiaioso. Previsto il passaggio tra le fonti delle Acque Minerali e tra gli scavi archeologici del sito di Carsulae che anticipa quello del Fosso dell'Eremita e di Poggio Chicchiricchì fino a quota 1000 metri che sono le salite pronte a selezionare il lungo serpentone di bikers nei primi 20 chiilometri di corsa, intervallate da brevi tratti di pianura con pendenze inizialmente poco accentuate, che diventano sempre più selettive.
Dai Prati s’inizia a scendere nella località di Cancelli prima su erba poi su stretto sentiero boschivo e gradualmente si ricomincia a salire.
Segue una lunga discesa di 3500 metri, in direzione di Sarghiano, poi una serie di tratti nervosi tra Le Case e Canepine con due salite abbastanza importanti che portano a Cimaforca. Gli impegnativi e tecnici sentieri verso Portaria ed Osteriaccia, con susseguenti saliscendi molto pedalabili, conducono al traguardo di San Gemini al Campo della Giostra in Via Tuderte.

La manifestazione ricalcherà il format delle edizioni precedenti, già apprezzato dagli addetti ai lavori e da coloro che conoscono alla perfezione questa amena zona verde dell’Umbria come tributo all’organizzazione certosina e da manuale dell’Asd La Base di Giancarlo Cesaretti e Pancrazio Proietti.

QUOTE DI ISCRIZIONE GRANFONDO ANTICA CARSULAE

- 1^ fase: € 22,00 entro le ore 24,00 di giovedì 7 aprile con iscrizione anche tramite fattore K della FCI (Id Gara 124371 per la granfondo; 124532 per la pedalata ecologica)

- 2^ fase: € 25,00 entro le ore 13,00 di sabato 9 aprile con iscrizione anche tramite fattore K della FCI.

- 3^ fase: € 25,00 direttamente sul posto di gara sabato pomeriggio e domenica 12 aprile. Ogni 9 iscritti paganti, il decimo è omaggio

Link di riferimento per i campionati italiani dei Vigili del Fuoco http://www.vigilfuoco.it/sitiSpec…/GestioneSiti/notizia.asp…

           
Luca Alò

  • Facebook
  • Volchem
  • Rio Verde
2019  Umbria Marathon  globbers joomla templates