logotype

OWM un percorso rinnovato per la prova d ’ apertura

L’Orvieto Wine Marathon viaggia spedita verso la nona edizione in data domenica 20 marzo e il comitato organizzatore del Team Eurobici Orvieto è pronto a dare vita ad una manifestazione ormai diventata la classica per eccellenza di apertura dell’Umbria Marathon che occupa uno spazio fisso ed insostituibile per chi ha tanta passione per il ciclismo fuoristrada.

Con la nuova location di partenza e di arrivo posta a Morrano, gli organizzatori hanno scelto un tracciato inedito: è stata tolta la parte finale, molto bella per gli amanti della guida in discesa, ma purtroppo molto fangosa in caso di pioggia.

 Al suo posto è stata aggiunta la salita della “porcilaia” che misura circa 1,5 chilometri con pendenza media 4% e la discesa “dell’inglese”, tratto veloce e molto divertente con un fondo compatto anche in caso di pioggia.

 Nel finale si affronterà il lungo single track di “castelpeccio”, veloce con fondo roccioso e la salita della chiesetta della lunghezza di 2 chilometri che porta al traguardo ma in caso di pioggia si affronterà la” parallela” su ampie stradine.

 Così facendo è stata tolta la parte fangosa senza intaccare molto il tracciato, pieno di tratti divertenti, single track e tanto altro per un totale di 42 chilometri per la gara regina, oltre al corto di 25 chilometri (escursionisti) e alla pedalata ecologica di 15 chilometri (categorie giovanili ed escursionisti) nel territorio del Parco del Fiume Paglia.

L’Orvieto Wine Marathon prosegue la fase delle iscrizioni con le quote agevolate di 20 euro (OWM) e di 15 euro (escursionisti) fino al 18 marzo, mentre sabato 19 marzo, giorno della vigilia della gara, sarà possibile iscriversi dalle 15 alle 19 alle quote di 25 euro e 15 euro, così anche alle medesime cifre nella finestra mattutina del 20 marzo (8:30-9:30) prima della partenza.

Luca Alò

 

  • Volchem
  • Facebook
  • Rio Verde
2019  Umbria Marathon  globbers joomla templates